Monte del Passeggio
punti

Monte del Passeggio

  • Indirizzo:
  • 03029 - veroli (FR) Monte del Passeggio
  • Contatti:
  • Giorni di chiusura: -

Monte del Passeggio, quarta vetta degli Ernici e prima del sottogruppo di Pizzo Deta, può essere raggiunto con questa splendido itinerario che dai prati di Campoli sale al Monte delle Scalelle e percorre tutta la spettacolare cresta di Costa dei Fiori regalando spettacolari panorami su buona parte dell’Appennino centrale e sull’intero Anti Appennino laziale. Si tratta di un itinerario un po’ faticoso, ma molto soddisfacente. Itinerario: Poco prima di arrivare ai Prati di Campoli, sulla sinistra della strada c’è un prato in pendenza con una sbarra che limita l’accesso alle autovetture. L’escursione ha inizio in corrispondenza della sbarra sulla quale è presente un segno vecchio e quasi cancellato. Dalla sbarra si risale il prato tenendosi a destra in modo da percorrere il ramo del prato a Nord-Est (non quello dritto di fronte alla sbarra) fino a raggiungere il bosco dove iniziano sugli alberi i segni che inicano il sentiero. Si entra nel bosco piegando leggermente a sinistra e si inizia a risalire la ripida Val Broccolo coperta da una fitta faggeta. La salita prosegue, sempre molto ripida, fino a quando si piega nettamente sinistra per raggiungere la cresta in corrispondenza di Forca Palomba (1542 m; 1 h) dove è un cartello segnaletico. Dalla forca si piega a destra tenendosi leggermente più in basso della linea di cresta sul versante opposto a quello di salita, si attraversa un tratto pianeggiante e si riprende a salire fino a ritornare sulla cresta proprio al limitare del bosco subito sotto le roccette di Monte Scalelle: un’ulteriore ripida salita permette di raggiungerne la vetta (1837 m). Oltre la cima di Monte Scalelle si scende ad una selletta erbosa e si ricomincia a salire, sempre più ripidamente fino a raggiungere un tratto di cresta meno ripido che prosegue a saliscendi fino alla vetta di Monte Fragara (2005 m; 1 h 30 min da Monte Scalelle). In direzione opposta a quella di arrivo, si prosegue sempre seguendo la cresta che forma una specie di esse e, in breve, si raggiunge Monte del Passeggio (2064 m; 30 min dal Fragara). La vista dalla vetta è superba: di fronte a noi, al di la della Val Roveto la vista spazia su tutte le montagne del PNALM e della Marsica e, in lontananza, è ben visibile la Maiella; spostando la sguardo in senso antiorario si stagliano i pendii erbosi del Sirente e il Velino separati tra loro dal profondo avvallamento dell’altipiano delle rocche oltre il quale fa capolino Corno Grande. Ruotando ancora lo sguardo si può ammirare praticamente tutta la catena degli Ernici dal Viglio al Rotonaria e, verso il mare, si distinguono nettamente i tre gruppi dell’Anti Appennino laziale: Lepini, Ausoni e Aurunci. La discesa può essere effettuata per la stessa via di salita e richiede ca. 2h 30min. Volendo effettuare, invece, un più ampio percorso ad anello è possibile scendere lungo la cresta Est, salire a Pizzo Deta e scendere dal vado della Rocca. In tal caso, però, i tempi e i dislivelli si allungano notevolmente.

Copyright Alatri facciamo centro - Tutti i diritti riservati